BancoPosta Più Compass: La Carta di Credito di Poste Italiane, Recensione Completa: Costo, Attivazione

La nuova Carta di Credito di Poste Italiane BancoPosta Più Compass è il nuovo strumento di credito pensato per rispondere alle esigenze più disparate di tutti i richiedenti. Questa nuova carta rende infatti possibile il compimento di numerose azioni tra cui, una delle più importanti, permette di accedere ad un credito limitato che sarà possibile restituire attraverso un comodo e personalizzato piano di rimborso. Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche della nuova BancoPosta Più Compass.

BancoPosta Più Compass: caratteristiche e vantaggi

La caratteristica principale della nuova Carta di Credito di Poste Italiane BancoPosta Più Compass consiste nella possibilità di selezionare due modalità di pagamento per rimborsare le spese effettuate con la carta. Richiedere la rateizzazione è infatti molto semplice: basta contattare l’apposito numero verde 800.00.33.22 e comunicare la proprie necessità. A seconda dell’entità dell’importo da restituire, è possibile spaziare da un minimo di sei ad un massimo di ventiquattro rate.

Il fido, per quanto riguarda questa carta di credito, corrisponde a circa 3.600 euro ed è possibile attingervi una volta che la carta è stata attivata. Può altresì essere utilizzata per le piccole spese quotidiane, per inviare denaro attraverso un bonifico ad un altro conto corrente o ancora per farsi accreditare stipendio, pensione e tanto altro. Dotata di circuito di pagamento Mastercard, BancoPosta Più Compass è la carta ideale anche per effettuare piccoli acquisti sia fisici che online comodamente grazie alla modalità contact-less ancora più sicura e veloce.


Come si attiva la nuova BancoPosta Più Compass

Per richiedere la nuova BancoPosta Più Compass si possono scegliere due modalità: la prima consiste nel recarsi personalmente nella filiale più vicina compilando l’apposito modulo. La seconda prevede la compilazione della richiesta online, sul sito ufficiale di Poste Italiane ma è bene ricordare che in entrambi i casi, per procedere con l’attivazione, sarà necessario chiamare il numero 800.216.740. La chiamata però, potrà avvenire soltanto dopo l’elaborazione e la successiva accettazione di richiesta per la nuova carta di credito. Per ottenerla infatti, è necessario possedere determinati requisiti. Scopriamo insieme quali.

Requisiti necessari per ottenere la nuova carta di credito BancoPosta Più Compass

Essendo una vera e propria carta di credito e non una comune carta prepagata, per ottenere la nuova BancoPosta Più Compass è necessario essere in possesso di determinati requisiti. Prima di tutto, la carta di credito è richiedibile solo dai soggetti aventi età compresa tra i 18 ed i 72 anni di età che tuttavia posseggano garanzie di pagamento certificate. In poche parole, per la nuova BancoPosta Più Compass sarà necessario presentare garanzie quali la propria busta paga, la pensione o altre forme di garanzie che rendano possibile l’accettazione della richiesta. Ciò è necessario in quanto PosteItaliane vuole accertarsi che casciun cliente possa restituire l’importo utilizzabile disponibile sul fido, il quale permette di affrontare anche spese di ingente natura. Fortunatamente non vi sono soglie minime da rispettare e sarà sufficiente munirsi di pochi e semplici documenti per richiederla in tutta semplicità.

Al momento della richiesta, il cliente dovrà farsi trovare in possesso di:

  • documento di riconoscimento
  • codice fiscale valido
  • busta paga, cedolino della pensione o modello unico antecedente ad un periodo non superiore ai due mesi
  • permesso di soggiorno in caso di cittadini stranieri residenti sul suolo italiano da più di 3 anni.

Opinioni e recensioni sulla nuova BancoPosta Più Compass

La carta di credito BancoPosta Più Compass presenta tutte le caratteristiche analoghe ad una comune carta di credito con il plus di poter personalizzare il proprio piano di rimborso. Tuttavia anche in questo caso vi è un limite, in quanto l’importo della rata dovrà essere necessariamente lo stesso per tutto il periodo di rateizzazione. Ciò non permette un’eccessiva flessibilità nei pagamenti ma consente ugualmente di poter studiare, a seconda delle proprie necessità, un piano di pagamento misurato e personalizzato.

In generale i clienti che hanno già avuto modo di testare le prestazioni di questo prodotto hanno riscontrato una discreta comodità e, soprattutto, semplicità nell’utilizzo e nell’attivazione. Il costo del canone annuale così contenuto, soltanto 37€ l’anno, permette a chiunque di poter facilmente ottenere uno strumento utile come la carta di credito.

Dopo molti anni possiamo finalmente dire che PosteItaliane ha introdotto uno strumento di pagamento totalmente nuovo rispetto ai suoi prodotti, completando la propria gamma di strumenti ed offrendo a tutti i potenziali clienti nuove ed interessanti possibilità per selezionare il prodotto finanziario migliore per loro.