Conto Corrente Arancio ING Direct, Opinioni e Commenti: Conviene?

Tra i vari conti deposito accessibili sul mercato italiano, non può non essere menzionato Conto Arancio, offerto da ING Direct, banca online operativa sul territorio italiano dal 2001. ING Direct, nonostante operi per il 96% solamente in versione digitale (app e social network), ha comunque una forte presenza sul territorio, con alcuni bankshop nelle maggiori città italiane e degli stand presenti in moltissimi centri commerciali. Ovviamente viene offerto anche un servizio clienti telefonico in tutte le fasce orarie. In questo articolo parleremo di quali sono gli interessi garantiti al risparmiatore, i costi di gestione del conto ed il livello di sicurezza offerto, analizzando anche opinioni e commenti, al fine di capire se conviene.

Partiamo con il dire che, tra le banche online, la prima per numero di clienti è appunto ING Direct. Attiva dal 2001, ha infatti superato la quota di 1.250.000 clienti, con il considerevole volume di affari di oltre 20 milioni di euro. Anche l’assortimento di prodotti offerti è variegato e decisamente ampio, con molte soluzioni sia per il risparmiatore che per l’investitore. Con ING Direct il cliente ha la possibilità di ottenere prestiti personali, mutui, prodotti assicurativi e, dal 2017, l’offerta si è ampliata verso la PIM, piccola e media impresa, dando la possibilità di ottenere prestiti completamente digitali, risultando quindi rapidi.

Cos’è Conto Arancio

Conto Arancio è “semplicemente” un conto corrente con i tradizionali vantaggi di un conto online, perché l’intera gestione nonché l’apertura dello stesso, potrà avvenire comodamente da casa senza dispendiose perdite di tempo agli sportelli. Il primo punto forte lo si può trovare sotto il punto di vista economico, dato che aprire Conto Arancio è totalmente gratuito e che non ci saranno addebiti periodici.
Sempre sotto l’aspetto costi, Conto Arancio risulta obiettivamente vantaggioso, con una gestione particolarmente economica. Persino la fase di chiusura del conto, con conseguente prelievo del denaro depositato, non comporta nessun costo o pagamento di penali.


Conto Arancio conviene?

Abbiamo detto che apertura del conto e chiusura dello stesso sono gratuiti, e che la gestione risulta piuttosto economica. Per capire se effettivamente Conto Arancio conviene, questi aspetti non possono ovviamente essere trascurati.

Ma ci sono altri fattori che comprovano la convenienza di Conto Arancio, come ad esempio il 2% di rendimento nel caso si decidesse di depositare stipendio o pensione per un periodo di almeno sei mesi, vincolandoli. Il tasso di interesse senza vincolo, scenderà poi allo 0,10%. I risparmi potranno essere depositati su Conto arancio tramite bonifici da un altro conto bancario, tramite assegni bancari e/o circolari o tramite RID.

Tutte le voci seguenti non comportano un costo per il cliente:

• apertura/chiusura conto
• estratto conto (online)
• imposta di bollo
• bonifici e pagamenti
• fidi
• ricariche telefoniche
• carta di credito
• carta prepagata
• carta di debito e prelievi
• assegni

La sicurezza di Conto Arancio

Anche sotto il fattore sicurezza Conto Arancio non ha nulla da invidiare verso nessuno, grazie anche al “Fondo Interbancario Tutela Depositi” , tutela per il risparmiatore fino ad un massimo di 100.000 euro.
Inoltre Conto Arancio, ha un CET1 ratio del 14,7%, parametro che determina il reale livello di affidabilità. Il dato riportato è aggiornato al 31/01/2018.

Come aprire Conto Arancio

Aprire Conto Arancio, risulta piuttosto semplice, confermando l’obiettivo di rendersi pratico e disponibile al maggior numero di persone possibili.
Il conto potrà essere aperto in pochi passi, direttamente online, registrandosi, scaricando e rinviando la documentazione debitamente compilata e firmata sempre online, ed effettuando il primo bonifico per confermarne l’attivazione.

In alternativa, se si fosse meno pratici con il web, basterà recarsi presso uno degli sportelli fisici ING Direct presenti sul territorio. Ovviamente in entrambi i casi serviranno i documenti di identità in corso di validità, e il codice fiscale. Infine tramite raccomandata verrà spedito, al domicilio del cliente, tutta la documentazione inerente le password operative e la carta di credito.

In conclusione

Analizzando i vari fattori descritti precedentemente, in merito all’economia della gestione, alla facilità di utilizzo del conto ed alla sua apertura, ed a livello di sicurezza offerta, è facile intuire come effettivamente aprire Conto Arancio possa convenire. Anche tastando il terreno tra i clienti, grazie alle moltissime recensioni ed opinioni tranquillamente reperibili online, il livello di soddisfazione è piuttosto alto, fatto salvo qualche rara eccezione fisiologica.